Rialto. San Marco
Tiziano Aspetti, San Marco sull'archivolto a nord. Nell'epigrafe scolpita sul piedritto: «Pascale Ciconia Vene tiarum Duce - anno Cristi MDXCI Vrbis conditae MCLXX - curantibus Aloysio Georgio Proc. - M. Barbaro Eq. et Proc. - Jacobo Foscareno Eq. et Proc.»

Rialto. San Teodoro
Tiziano Aspetti, San Teodoro sull'archivolto a nord. Nell'epigrafe scolpita sul piedritto: «Pascale Ciconia Vene tiarum Duce - anno Cristi MDXCI Vrbis conditae MCLXX - curantibus Aloysio Georgio Proc. - M. Barbaro Eq. et Proc. - Jacobo Foscareno Eq. et Proc.»

Rialto. Arcangelo Gabriele a sud
Agostino Rubini, l'Arcangelo Gabriele sull'archivolto a sud. Ricorda la leggendaria data di fondazione di Venezia, avvenuta, secondo antica tradizione, il 25 marzo, festa dell'Annunciazione, dell'anno 421. La data è richiamata, insieme a quella di costruzione del ponte, nell'epigrafe scolpita sul piedritto: «Pascale Ciconia Vene tiarum Duce - anno Cristi MDXCI Vrbis conditae MCLXX - curantibus Aloysio Georgio Proc. - M. Barbaro Eq. et Proc. - Jacobo Foscareno Eq. et Proc.»

Rialto. Vergine Maria
Agostino Rubini, la Vergine Maria nell'atto di ricevere il celeste messaggio dall'Angelo Gabriele, archivolto a sud. Ricorda la leggendaria data di fondazione di Venezia, avvenuta, secondo antica tradizione, il 25 marzo, festa dell'Annunciazione, dell'anno 421. La data è richiamata, insieme a quella di costruzione del ponte, nell'epigrafe scolpita sul piedritto: «Pascale Ciconia Vene tiarum Duce - anno Cristi MDXCI Vrbis conditae MCLXX - curantibus Aloysio Georgio Proc. - M. Barbaro Eq. et Proc. - Jacobo Foscareno Eq. et Proc.»

Palazzo Donà della Madoneta. Vergine col Putto
Vergine col Putto, fregio in facciata collocato tra le due finestre dell'ammezzato, in stile donatelliano ma di fattura ottocentesca. Viene detto "de la Madoneta" (o con grafia italiana "della Madonnetta")